Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie

I cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito e alla profilazione dell'utente per fini statistici. Proseguendo nella navigazione o chiudendo questa finestra, presti il tuo consenso all'installazione dei cookie.

Chiudi

In Emilia Romagna un voucher per gli aspiranti apprendisti

Apprendistato

In Emilia Romagna, per tutti gli apprendisti che partecipano a un’offerta formativa presente nel Catalogo regionale della formazione in apprendistato, è riconosciuto un assegno formativo (voucher) che contribuisce a finanziare fino al 50% della quota annuale di partecipazione al percorso formativo prescelto. Il rimanente costo del percorso formativo è a carico del datore di lavoro. L’assegno formativo è valorizzato per fasce orarie di partecipazione dell’apprendista a unità formative professionalizzanti. Vengono erogati 250 euro per frequenze a un percorso tra le 40 e le 54 ore annue, 350 euro per frequenza a un percorso tra le 65 e le 88 ore annue, 500 euro per frequenza a un percorso tra le 89 e le 120 ore annue.

Non viene riconosciuto, invece, alcun contributo per la frequenza a un percorso formativo inferiore a 40 ore annue. Per gli apprendisti assunti dal primo ottobre 2009 e per tutta la durata della crisi economico-finanziaria il valore dell’assegno formativo viene raddoppiato. L’offerta dell’Emilia Romagna è molto articolata ed è raccolta nel Catalogo regionale. Anche in questa regione nel 2011 è stata avviata la sperimentazione di percorsi di alta formazione attraverso lo strumento dell’apprendistato. L’offerta prevede master di primo e secondo livello e dottorati di ricerca.


www.emiliaromagnalavoro.it

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Studio Invento professionisti Joomla! Bologna