Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie

I cookie sono necessari al corretto funzionamento del sito e alla profilazione dell'utente per fini statistici. Proseguendo nella navigazione o chiudendo questa finestra, presti il tuo consenso all'installazione dei cookie.

Chiudi
twilight1.jpgtwilight4.jpg

NOI di Elisa Mazzoli

 Illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini - Ed. Bacchilega - Dai 5 anni in su.

Nel cortile della scuola i bambini giocano, parlano, fanno merenda. In disparte, sempre da solo a scavare buche, c'è quello strano bambino con un occhio enorme, che nessuno avvicina mai. Tutti lo chiamano Occhione. Un pomeriggio Filippo rimane a giocare nel cortile e si accorge di essere da solo con Occhione. Pieno di paura e di diffidenza, si avvicina... 

La storia è raccontata dal punto di vista di Filippo, bambino della scuola primaria ben inserito in un gruppo sociale che all'inizio del testo si identifica in un "noi" molto coeso. Quel "noi" significa amicizia, coesione, divertimento, ma forse anche conformismo, omologazione, superficialità: noi siamo diversi da lui che sta sempre solo e che non sa niente, noi siamo meglio, noi siamo bravi, siamo furbi, noi ci divertiamo.

 Le circostanze, un giorno, spingono Filippo a entrare in contatto diretto con Occhione, e a oltrepassare quella barriera che solo l'immediata spontaneità di chi è bambino riesce a rompere.

E finalmente l’apertura e la scoperta che Lui sa un sacco di cose, che si chiama Filippo anche Lui e che sa anche i nomi delle stelle e può insegnarli.

Questo capiscono anche i compagni di Filippo-
Noi abbiamo parlato piano piano
di tutto, del mondo,
del cielo, del mare,
di noi, degli altri.
Noi ridevamo e avevamo le mani sporche.
Dolcissimo il crescendo di Noi, Lui e poi finalmente Noi.
Perché se ci apriamo al diverso scopriamo che può essere bellissimo, perché dal diverso possiamo imparare un sacco di cose.

Un libro per parlare ai bambini della diversità, della disabilità, ma anche della diversità etnica, che è un tema molto attuale nelle nostre scuole. Un libro per spiegare ai bambini il dovere di aprirsi e confrontarsi con chi è diverso da noi, per imparare cose nuove e scoprire che ogni bambino può nascondere un tesoro.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Studio Invento professionisti Joomla! Bologna